info@certificationsrl.it

340 1432945

Cerca
Cerca

La Certificazione della PARITà DI GENERE

Certification è stata accreditata da ACCREDIA per la Certificazione della Parità di Genere in conformità alla UNI PdR 125:2022

ministero-famiglia

Contesto

Presentazione della Prassi di riferimento UNI/PdR 125:2022

Il 24 Marzo 2022 la Ministra per le Pari Opportunità “Elena Bonetti” e il Presidente UNI “Giuseppe Rossi” hanno partecipato a una conferenza stampa per presentare la prassi di riferimento UNI/PdR 125:2022, già resa pubblica il 16 Marzo 2022. 

Tale prassi definisce:

“le linee guida sul Sistema di Gestione per la Parità di genere che prevede l’adozione di specifici KPI inerenti le Politiche di parità di genere nelle organizzazioni”. 

Certification ha ottenuto l’accreditamento da ACCREDIA per la Certificazione della Parità di Genere a fronte della Prassi di riferimento UNI/PdR 125:2022.

composizione

Come si compone la Prassi?

La prassi di riferimento UNI/PdR 125:2022 indica 6 aree di valutazione per le differenti variabili che contraddistinguono un’organizzazione come inclusiva e rispettosa della parità di genere:

• cultura e strategia
• governance
• processi HR
• opportunità di crescita e inclusione delle donne in azienda
• equità remunerativa per genere
• tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro.

Ogni area di valutazione contiene al suo interno specifici KPI con i quali è possibile misurare e monitorare il miglioramento annuale a fronte di implementazioni delle attività svolte.

Tale sistema si applica a:

micro organizzazioni (1-9 dipendenti)

piccole organizzazioni ( 10-49 dipendenti

medie organizzazioni (50-249 dipendenti)

grandi organizzazioni (250 e oltre) 

Per accedere alla Certificazione è previsto il raggiungimento del punteggio minimo complessivo del 60%.

Cultura e
strategia

Processi HR

equità remunerativa
per genere

governance

opportunità di crescita e
inclusione delle donne
in azienda

tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro

Vantaggi

Perché implementare un Sistema di Gestione per la parità di genere?

Miglioramento del Rating ESG a seguito di attività volte all'obiettivo n°5

Miglioramento dell’immagine aziendale e della reputazione

Punteggi aggiuntivi nelle graduatorie per accedere alle Gare d'appalto

Riduzione dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro

Accesso a finanziamenti emessi da Fondi Europei

Acquisizione di nuovi clienti sensibili al tema della parità aziendale

Implementazione degli obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs)

Riduzione del 30% della cauzione dovuta alle stazioni appaltanti

Certificazione

Come avviene il processo di Certificazione?

bonneval-sebastien-UIpFY1Umamw-unsplash

Il Processo di Certificazione per il Sistema di Gestione della parità di genere di Certification tiene in considerazione i seguenti aspetti:

Metodo Money Inside Certification©
Modello di Business attuale dell'Azienda
Requisiti previsti nella prassi UNI/PdR 125:2022
Requisiti normativi applicabili (es. norme UNI o norme CEI ecc...)
Requisiti normativi cogenti

Certification, a seguito degli audit, fornirà i seguenti output: